Image
Mercoledì 21 Novembre 2018

SENZA LIMITI. La società ha sede a Desenzano

<<432 Group>> mette al bando i pericoli e conquista Arvedi

magniL'ultima importante com­messa, per un totale di 5 im­pianti, è arrivata dal gruppo Arvedi - leader nella produ­zione di acciai speciali-, a te­stimonianza del valore della novità introdotta. Gli inge­gneri di 432 Group - società di Desenzano del Garda gui­data da Francesco Magni e capace di raddoppiare nel 2017 i propri ricavi, con un ulteriore incremento previ­sto intorno al 40% in questo esercizio - hanno messo a punto un sistema per ridurre i rischi derivanti dalla movi­mentazione manuale delle at­trezzature di servizio alla pro­duzione.
Uno sviluppo che apre un mercato potenziale da 100 milioni di euro in Europa: Il nuovo sistema consentirà una riduzione del 50% del tempo di esecuzione del lavo­ro, l'eliminazione del rischio infortuni, l'abbassamento dei costi di produzione e ma­nutenzione e una maggiore produttività. E si rivolge, in particolare, al mondo delle acciaierie: oltre ad Arvedi, il team di ingegneri ha già otte­nuto commesse da importan­ti aziende del comparto co­me Acciaierie Venete, Alfa Acciai e Ferriera Valsabbia; a queste si aggiungono accordi commerciali in Russia. «La movimentazione manuale è quella fase del processo pro­duttivo che si presta a mo­menti di disattenzione alla base degli infortuni - spiega una nota-. L'80% delle accia­ierie prevede una lavorazio­ne manuale, soprattutto per grandi cilindri. Con questo si­stema rivoluzionario, che po­ne l'uomo come valore nell'affrontare il bisogno di innovazione, l'azienda può già vantare preventivi per 10 milioni di euro, ed è probabi­le che il 30% si trasformi in ordini».
Un ulteriore passo, quindi, nella battaglia contro i gravi incidenti sul lavoro che, testi­moniano i dati Inail, hanno già registrato 389 denunce con esito mortale nel primo semestre 2018 in Italia.
eJ.MA.


© 2019 - 432 Brand. All Rights Reserved.
Powered by 432 Digital
english